Telling about ourselves

05 Dic

This is a present for international people in my blog: a collection again “typical italian people”:

direttamente da Karimblog.

In un ambiente “europeo” tutto risalta sempre di più, e ogni piccolo difetto individuale diventa una colpa nazionale. Giusto allora riderci un po’ su…anche se i reali problemi della Madrepatria sono comunque altri e ben più gravi. Roba d’annata, più di dieci anni fa, ma le Sabbiature sono sempre attuali…

E poi mi viene da ridere. Perchè penso al weekend a Vilnius, alla particolare classe con cui l’affarone tricolore si distingue in tutto il mondo. Anche quando proprio non si intravedono possibilità di successo, anche quando sembra osare troppo, anche quando il livello di soglia dell’assurdo pare già oltrepassato da un pezzo. Come in una discoteca di Vilnius, in una serata di festaciboalcol totalmente pagata dai denari Erasmus e a ingresso strettamente riservato e proibito. Ma dove se hai la faccia da culo e sei chiaramente piemontese e altrettante chiaramente abusivo ma ti spacci per una ragazza siciliana nessuno ti potrà fermare…!
E ačiū labai ad Asta!

13 Responses

  1. r6 ha detto:

    Yepp what wonderful truth! Better is the show about the coffee. Is true is true! C u little italiano.

  2. evidentemente yo ha detto:

    Yo creo que los españoles somos parecidos… “Solo, con leche, americano, cortado corto de cafe, largo, con leche corto, cortado, solo doble, con leche en vasso…”

  3. cebeux ha detto:

    Grande Sandro come sempre!
    E grazie x le pagine di blog!
    Un week-end straordinario che non si potrà dimenticare! Nè io, nè ella…!
    Ogni euro e ogni fatica spesi x il viaggio sono stati ben spesi, anche l’influenza che lassù mi sono preso!
    Non conoscevo Vilnius prima, bella città, e anche la Lituania, per quel poco che in tre giorni ho potuto scorgere, è un paese ricco di storia e spunti interessanti, che meriterebbe maggior considerazione da parte di tutti. Anche se chi ci va, tornato in Italia si guarda bene da rivelarne alcuni particolari…!
    Peccato solo il cibo!
    L’ambiente erasmus…beh, in un certo senso già lo conoscevo, ma riviverlo mi ha fatto fare un tuffo nel passato in quella vita di eccessi e divertimenti, ma allo stesso tempo mai banale e superficiale, perchè impreziosita da rapporti umani veri e sinceri, che per un esterno come me si possono sentire e apprezzare.
    Non so se bazzicano questo blog, ma vorrei salutare Borja, Paolo, Arnout, Doriana, la mentor di Sandro (non mi ricordo i nomi lituani!), Damos (Sandro recuperami le foto della sua macchina!)e tutti quelli che ho conosciuto e con cui mi sono divertito!
    Iki!

  4. shiuke ha detto:

    I don’t understand nothing in your blog and I think that it’s better so…….!
    but “dark draugas” sent me the address for see presentation about italians…aaah!
    You must find the same about other countries.
    arivederci!

  5. Asta ha detto:

    grazie mile per la foto, ma purtroppo non capisco tutto del tuo blog 🙁 Ma mi piace la presentazione di italiani 🙂 bene, molto bene 🙂 Forse un giorno scrivi qualcosa in inglese? L’aspetta 🙂
    E scusami per i sbagli (solo comincio a imparare italiano.. )
    baci e a presto 😉

    P.S. Hai ancora qualche foto di erasmus festa o di altri eventi in Lituania? Puoi mandarmi?

  6. zand ha detto:

    Grande Asta!! tutto chiarissmo. Pensa un po’ a come parlo io in lituano…!
    FORSE un giorno scriverò qualcosa in inglese. Sono pigro, supranti??!
    Ti mando tutte le foto di tutte le feste, domani!

    😉

  7. zand ha detto:

    …mi ero dimenticato Paux, che sbaglio! L’hai detta giusta sull’ambiente erasmus. Alla fine si, siamo tutti dei cazzoni, e chi non lo è lo diventa facilmente la sera (francia insegna), ma tutto quello che si crea non è cosa da poco. Per niente… mi sparo se ripenso ai discorsi di venerdì sera, su cosa vuol dire quando finisce tutto…meglio non pensarci. Borja, Paolo, Arnauld, Doriana, Vilma e tutti gli altri ti salutano già da lunedì mattina. Recupererò le foto di Damos promesso! Comprese quelle che gli abbiamo aggiunto noi…..!

  8. Anonymous ha detto:

    Siamo dei cazzoni.

  9. zand ha detto:

    Para evidentemente yo: claro que si. Somos los mismos putos, claro! Somos como primo….la diferencia està en el cafè: el italiano es mejor!

  10. Asta ha detto:

    FORSE un giorno scrivi nel tuo blog qualcosa in lituano? Non solo ačiū, labas, etc. 🙂 l’aspetto ancora 😉
    grazie tante 😉

  11. zand ha detto:

    As noreciau bet as kalbu blogai lietuviskai….! Yra labai sunkus FOR ME.

  12. Asta ha detto:

    na bet labai pasistengęs gali kalbėti lietuviškai! bene, molto bene 🙂

  13. zand ha detto:

    hi hi…! aciu asta!

Leave a Reply

Diary of a Baltic Man

Real Eyes. Real Lies. Realize.


Ricerca personalizzata